Germania: storica vittoria della Linke in Turingia

Il partito di sinistra ha conquistato una storica vittoria i Turingia, dove governa con il suo leader Bodo Ramelow. Una risposta importante dopo i cali subiti in Sassonia e Brandeburgo.

Dalla riunificazione della Germania, non era mai accaduto che un partito più a sinistra dei socialdemocratici conquistasse il primo posto in una tornata elettorale a livello nazionale o statale. È successo per la prima volta in occasione delle elezioni tenutesi in Turingia lo scorso 27 ottobre, che hanno sancito il brillante successo del partito di sinistra Die Linke, nato nel 2007 dalla fusione tra il Partito del Socialismo Democratico (Partei des Demokratischen Sozialismus, PDS) e Lavoro e Giustizia Sociale – L’Alternativa Elettorale (Arbeit und soziale Gerechtigkeit – Die Wahlalternative, WASG). Attraverso il PDS, dunque, Die Linke viene considerando anche come il partito discendente di quello che governava la Germania orientale, il Partito di Unità Socialista di Germania (Sozialistische Einheitspartei Deutschlands – SED).

In Turingia la sinistra ha sempre ottenuto grandi risultati, tanto da portare il suo leader, Bodo Ramelow, a governare il Land in seguito alle elezioni del 2014, quando Die Linke ottenne il secondo posto. Questa volta, invece, la lista capeggiata da Ramelow ha ottenuto addirittura il primato, raccogliendo il 31% delle preferenze ed eleggendo ventinove deputati al Landtag, il parlamento locale composto da ventinove seggi.

Questo successo è stato reso possibile dal contemporaneo crollo dell’Unione Cristiano-Democratica di Germania (Christlich Demokratische Union Deutschlands, CDU), che ha perso quasi dodici punti percentuali, fermandosi al 21.8%, con ventuno deputati eletti contro i trentaquattro di cinque anni fa. La CDU ha addirittura ceduto il passo nei confronti del partito di destra Alternativa per la Germania (Alternative für Deutschland, AfD), che ha raddoppiato i consensi, raggiungendo il 23.4% con ventidue scranni conquistati.

Come la CDU, retrocede anche l’altra forza tradizionale della politica tedesca, il Partito Socialdemocratico di Germania (Sozialdemokratische Partei Deutschlands, SPD), che si ferma all’8.2% ed elegge otto deputati, cinque in meno della precedente legislatura. Completano il quadro dei partiti che accedono al Landtag gli ecologisti di Alleanza 90/I Verdi (Bündnis 90/Die Grünen), con il 5.2% dei consensi e cinque deputati, ed il Partito Liberale Democratico (Freie Demokratische Partei, FDP), che elegge lo stesso numero di seggi superando per pochi voti la soglia di sbarramento del 5%.

Nonostante la netta vittoria della sinistra, la perdita di seggi del partito socialdemocratico dovrebbe aprire la strada ad un governo di minoranza con la conferma della coalizione rosso-rosso-verde che ha governato negli ultimi cinque anni, godendo però della maggioranza assoluta. La CDU, infatti, ha escluso la propria partecipazione in un governo guidato dalla Linke, ma non è neppure disponibile alla formazione di una maggioranza di destra con AfD.

Dal punto di vista della sinistra, il risultato della Turingia rilancia un partito che aveva perso consensi nelle due elezioni precedenti, quelle della Sassonia e del Brandeburgo. In quest’ultimo Land, avevano infatti registrato una perdita di otto punti percentuali e sette seggi, mentre in Sassonia erano stati addirittura tredici gli scranni persi rispetto alla precedente legislatura. In entrambe le entità federate, tra l’altro, si attende ancora la formazione dei nuovi governi due mesi dopo lo svolgimento delle elezioni. I presidenti in cairca, Michael Kretschmer (CDU) per la Sassonia e Dietmar Woidke (SPD) per il Brandeburgo, aspirano alla conferma, senza però sapere quale maggioranza potrà sostenerli.

CLICCA QUI PER LA PAGINA FACEBOOK

Copyleft © Tutto il materiale è liberamente riproducibile ed è richiesta soltanto la menzione della fonte e del link originale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.