Montserrat: Easton Taylor-Farrell prende le redini del governo

Le elezioni dello scorso 18 novembre hanno portato ad un cambiamento di leadership politica sulla piccola isola caraibica di Montserrat.

L’isola di Montserrat è un territorio d’oltremare appartenente al Regno Unito e situata nel mar dei Caraibi, fra le Piccole Antille, nel gruppo delle isole Leeward. Il primo europeo ad approdarvi fu Cristoforo Colombo, nel 1493, che le diede il nome del monte di Barcellona sul quale sorge il Monastero di Montserrat.

Colonizzata dai cattolici irlandesi nel corso del XVII secolo, Montserrat fu a lungo al centro di un contenzioso tra francesi e britannici fino al 1783, quando il trattato di Versailles sancì l’appartenenza dell’isola alla corona inglese. Fino al 1967, Montserrat rimase una colonia a tutti gli effetti, mentre ha poi ricevuto una progressiva autonomia fino al 2010, quando venne varata la Costituzione.

L’isola di Montserrat salì alla ribalta delle cronache soprattutto nel 1995, quando, il 18 giugno, fu devastata dal vulcano che ne domina l’intero territorio. La potente eruzione costrinse la popolazione ad evacuarne tutta la parte meridionale, e distrusse completamente il capoluogo, Plymouth. Ancora oggi, la popolazione, che non raggiunge i cinquemila individui, è concentrata unicamente nella parte settentrionale dell’isola, mentre il resto del territorio è costituito da una “zona esclusiva”, alla quale è possibile accedere unicamente per motivi scientifici e di monitoraggio dell’attività vulcanica.

Tornando alla Costituzione del 2010, questa istituì per la prima volta un parlamento, oggi denominato Consiglio Legislativo di Montserrat, e la carica di primo ministro. Il 13 ottobre dello stesso anno venne eletto il primo capo del governo locale, Reuben Meade, esponente del Movement for Change and Prosperity (MCAP). Nel 2013, Meade cedette il passo a Donaldson Romeo, del People’s Democratic Movement (PDM), in grado di mantenere il potere fino alle elezioni di quest’anno.

In base alle ultime elezioni generali, il MCAP ha riconquistato il potere, eleggendo cinque deputati contro i tre del PDM. A questi si aggiungono i due membri ex officio ed il premier uscente Donaldson Romeo, che, dopo la rottura con il suo partito, ha ottenuto la conferma da indipendente. In base a questi risultati, il governatore dell’isola, Andrew John Pearce, che fa le veci della corona britannica, ha scelto l’ex ministro dell’agricoltura e dell’ambiente, Easton Taylor-Farrell, esponente del MCAP, per guidare il nuovo esecutivo.

CLICCA QUI PER LA PAGINA FACEBOOK

Copyleft © Tutto il materiale è liberamente riproducibile ed è richiesta soltanto la menzione della fonte e del link originale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.