Namibia: secondo mandato presidenziale per Hage Geingob

In carica dal 2015, Hage Geingob ha ottenuto un secondo mandato presidenziale in seguito alle elezioni dello scorso 27 novembre.

Situata nella parte meridionale del continente africano, la Namibia è un Paese molto esteso (825.615 kmq), ma con una popolazione abbastanza ridotta, che non raggiunge i tre milioni di persone. L’appuntamento elettorale del 27 novembre prevedeva l’elezione del capo di Stato e dei 96 membri dell’Assemblea Nazionale, ed è stato osservato con particolare attenzione per via dell’utilizzo del voto elettronico. La Namibia è così diventato il primo Paese africano ad introdurre questa innovazione tecnologica, importando le macchine per il voto elettronico dall’India, dove sono in uso da diverso tempo.

Il grande favorito delle elezioni presidenziali era il capo di Stato in carica, il settantottenne Hage Geingob, eletto per la prima volta nel 2014 ed entrato in carica nel marzo del 2015. Geingob è infatti un veterano della politica namibiana, avendo ricoperto il ruolo di primo ministro per molti anni (ininterrottamente dal 1990 al 2002, e poi di nuovo dal 2012 al 2015), ed inoltre è il leader dello SWAPO (South West African People’s Organisation), l’Organizzazione del Popolo dell’Africa del Sud-Ovest. Fondato nel 1960, lo SWAPO ha avuto un ruolo cruciale nella lotta per l’indipendenza, che la Namibia ha ottenuto dal Sudafrica solamente nel 1990.

Non sorprende, dunque, la vittoria di Geingob con il 56.3% delle preferenze, risultato che gli ha permesso di evitare il ricorso al secondo turno, necessario nel caso in cui nessun candidato dovesse riuscire a superare la soglia del 50%. Il candidato del partito di governo aveva un unico rivale temibile, Panduleni Itula, presentatosi come indipendente. Il sessantaduenne Itula è in realtà a sua volta un membro dello SWAPO, ma ha deciso di candidarsi in solitaria contro Geingob, nonostante le minacce di espulsione dal partito. Considerando questi fattori, Itula ha ottenuto un risultato soddisfacente, con il 29.4% delle preferenze.

Tra gli altri candidati, McHenry Venaani, leader del Popular Democratic Movement (PDM) ha chiuso in terza posizione con il 5.3% dei suffragi, seguito da Bernadus Swartbooi del Landless People’s Movement (LPM) e Apius Auchab dello United Democratic Front (UDF), entrambi accreditati del 2.7%, con il primo in vantaggio di qualche voto.

Il successo dello SWAPO ha trovato conferma anche nei risultati delle elezioni legislative per il rinnovamento della composizione dell’Assemblea Nazionale. Il partito di governo ha infatti incassato il 65.5% delle preferenze, eleggendo 63 deputati sui 96 seggi disponibili. Il partito del presidente mantiene dunque la maggioranza assoluta degli scranni, ma perde quattordici seggi rispetto alla precedente legislatura.

In seconda posizione troviamo il PDM di Venaani, che ha invece fatto segnare un importante incremento, passando da cinque a sedici deputati eletti (16.6%). Quattro i rappresentanti eletti dal LPM (4.7%), mentre eleggono due membri del parlamento a testa l’UDF, il National Unity Democratic Organisation (NUDO), l’All People’s Party (APP), il Republican Party ed i Namibian Economic Freedom Fighters (NEFF). A completare la composizione del nuovo emiciclo namibiano ci saranno i tre deputati – uno per lista – eletti dal Rally for Democracy and Progress (RDP), dalla Christian Democratic Voice (CDV) e dal South West Africa National Union (SWANU).

CLICCA QUI PER LA PAGINA FACEBOOK

Copyleft © Tutto il materiale è liberamente riproducibile ed è richiesta soltanto la menzione della fonte e del link originale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.