Mao Zedong: “Proclamazione del governo popolare centrale della Repubblica Popolare Cinese” (1° ottobre 1949)

Il 1° ottobre 1949, il leader comunista Mao Zedong proclamava la fondazione della Repubblica Popolare Cinese. Vi proponiamo di seguito il discorso tenuto dal presidente del Partito Comunista Cinese in Piazza Tien’anmen per quell’occasione, pubblicato il 2 ottobre sulle pagine del People’s Daily.

Cari compagni! Con la presente dichiaro oggi l’istituzione formale della Repubblica Popolare Cinese e del suo governo popolare centrale!

[Esecuzione dell’inno nazionale della Repubblica Popolare Cinese]

Il popolo in tutta la Cina è stata immerso in aspre sofferenze e tribolazioni da quando il governo reazionario del Kuomintang di Chiang Kai-shek ha tradito la patria, colluso con gli imperialisti e iniziato la guerra controrivoluzionaria. Fortunatamente il nostro Esercito popolare di liberazione, sostenuto da tutta la nazione, ha combattuto eroicamente e disinteressatamente per difendere la sovranità territoriale della nostra patria, per proteggere la vita e la proprietà delle persone, per sollevare le persone dalle loro sofferenze e per lottare per i loro diritti, e alla fine ha spazzato via le truppe reazionarie e rovesciato il potere reazionario del governo nazionalista. Ora, la guerra popolare di liberazione è stata sostanzialmente vinta e la maggior parte delle persone nel Paese è stata liberata. Su questa base, la prima sessione della Conferenza consultiva politica del popolo cinese, composta da delegati di tutti i partiti democratici e dell’organizzazione popolare cinese, l’Esercito popolare di liberazione, le varie regioni e nazionalità del paese, i cinesi d’oltremare e altri elementi patriottici, è stato convocato.

Rappresentando la volontà dell’intera nazione, [questa sessione della conferenza] ha promulgato la legge organica del governo popolare centrale della Repubblica Popolare Cinese, ed eletto Mao Zedong presidente del governo popolare centrale; e Zhu De, Lui Shaoqi, Song Qingling, Li Jishen, Zhang Lan e Gao Gang come vicepresidenti [del governo popolare centrale]; e Chen Yi, He Long, Li Lisan, Lin Boqu, Ye Jianying, He Xiangning, Lin Biao, Peng Dehuai, Liu Bocheng, Wu Yuzhang, Xu Xiangqian, Peng Zhen, Bo Yibo, Nie Rongzhen, Zhou Enlai, Dong Biwu, Seypidin , Rao Shushi, Tan Kah-kee [Chen Jiageng], Luo Ronghuan, Deng Zihui, Ulanhu, Xu Deli, Cai Chang, Liu Geping, Ma Yinchu, Chen Yun, Kang Sheng, Lin Feng, Ma Xulun, Guo Moruo, Zhang Yunyi , Deng Xiaoping, Gao Chongmin, Shen Junru, Shen Yanbing, Chen Shutong, Szeto Mei-tong [Situ Meitang], Li Xijiu, Huang Yanpei, Cai Tingkai, Xi Zhongxun, Peng Zemin, Zhang Zhizhong, Fu Zuoyi, Li Zhuchen, Li Zhangda, Zhang Nanxian, Liu Yazi, Zhang Dongsun e Long Yun come membri del consiglio per formare il Consiglio del governo popolare centrale, proclamato la fondazione della Repubblica popolare cinese e deciso che Pechino fosse la capitale della Repubblica Popolare Cinese.

Il Consiglio del governo popolare centrale della Repubblica popolare cinese si è insediato oggi nella capitale e ha preso all’unanimità le seguenti decisioni: proclamare l’istituzione del governo popolare centrale della Repubblica Popolare Cinese; adottare il programma comune della Conferenza consultiva politica del popolo cinese come politica del governo; eleggere Lin Boqu, tra i membri del consiglio, come segretario generale del Consiglio del governo popolare centrale; nominare Zhou Enlai come premier del Consiglio di amministrazione del governo del governo popolare centrale e contemporaneamente ministro degli Affari esteri, Mao Zedong come presidente della Commissione militare rivoluzionaria popolare del governo popolare centrale, Zhu De come comandante in capo del governo popolare Esercito di liberazione, Shen Junru come presidente della Corte suprema del popolo del governo popolare centrale e Luo Ronghuan come procuratore generale della Procura popolare suprema del governo popolare centrale ed assegnare loro il compito della rapida formazione dei vari organi del governo per svolgere il lavoro del governo. Allo stesso tempo, il Consiglio del governo popolare centrale ha deciso di dichiarare ai governi di tutti gli altri Paesi che questo governo è l’unico governo legale che rappresenta tutto il popolo della Repubblica Popolare Cinese. Questo governo è disposto a stabilire relazioni diplomatiche con qualsiasi governo straniero che sia disposto a osservare i principi di uguaglianza, mutuo vantaggio e rispetto reciproco dell’integrità territoriale e della sovranità.

Pechino, 1° ottobre 1949

Mao Zedong, presidente del governo popolare centrale della Repubblica Popolare Cinese

CLICCA QUI PER LA PAGINA FACEBOOK

Copyleft © Tutto il materiale è liberamente riproducibile ed è richiesta soltanto la menzione della fonte e del link originale.

About Giulio Chinappi

Giulio Chinappi è nato a Gaeta il 22 luglio 1989. Dopo aver conseguito la maturità classica, si è laureato presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università “La Sapienza” di Roma, nell’indirizzo di Scienze dello Sviluppo e della Cooperazione Internazionale, e successivamente in Scienze della Popolazione e dello Sviluppo presso l’Université Libre de Bruxelles. Ha poi conseguito il diploma di insegnante TEFL presso la University of Toronto. Ha svolto numerose attività con diverse ONG in Europa e nel Mondo, occupandosi soprattutto di minori. Ha pubblicato numerosi articoli su diverse testate del web. Nel 2018 ha pubblicato il suo primo libro, “Educazione e socializzazione dei bambini in Vietnam”, Paese nel quale risiede tuttora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.