Vietnam e India celebrano i 50 anni di relazioni diplomatiche

In cinquant’anni di relazioni diplomatiche ufficiali, India e Vietnam hanno stabilito un legame molto stretto, suggellato in questi giorni dallo svolgimento del Festival “Namaste Vietnam”.

Le città vietnamite di Hồ Chí Minh e Nha Trang, ospitano, dal 12 agosto al 12 settembre, il Festival “Namaste Vietnam”, organizzato dall’Ambasciata indiana in Vietnam e dal Consolato Generale dell’India a Hồ Chí Minh City per celebrare il 75° anniversario dell’indipendenza dell’India (15 agosto 1947) e i 50 anni delle relazioni bilaterali tra i due Paesi, stabilite ufficialmente nel gennaio del 1972.

Il console generale indiano Madan Mohan Sethi ha affermato che il festival è stato pianificato in linea con l’enfasi data dal primo ministro indiano Narendra Modi sull’importanza del Vietnam come chiave per la politica dell’India nella regione dell’Asia sud-orientale: “Il primo Festival ’Namaste Vietnam’ sarà un’occasione significativa per i due Paesi per saperne di più l’uno sull’altro. In questa occasione, oltre alle attività culturali e alla proiezione di film gratuiti, alcuni famosi artisti e attori indiani visiteranno Hồ Chí Minh City”, ha affermato il console.

In occasione della cerimonia d’apertura dell’evento, Huỳnh Thành Lập, presidente dell’Associazione di Amicizia Vietnam-India, ha sottolineato che i due Paesi hanno una relazione di lunga data e tradizione, radicata tanto negli scambi commerciali quanto negli scambi culturali, artistici e religiosi: “I due Paesi si sono sempre sostenuti e aiutati a vicenda nelle lotte per l’indipendenza nazionale, così come nell’attuale fase di costruzione e sviluppo nazionale”, ha ricordato Lập.

Il console Sethi ha ribadito che il Vietnam è sempre stato il partner più importante dell’India nel Sudest Asiatico. Il diplomatico ha anche affermato che “ora è il momento più appropriato per India e Vietnam per promuovere ulteriormente le attività di cooperazione, soprattutto nelle relazioni economiche, politiche, di sicurezza-difesa e scambi interpersonali”.

Dall’instaurazione delle relazioni diplomatiche nel 1972 e soprattutto dal passaggio a un partenariato strategico globale nel 2016, stabilito in occasione della visita di Narendra Modi in Vietnam, le relazioni tra i due Paesi non hanno fatto altro che migliorare. Da allora, la cooperazione economica tra Vietnam e India è aumentata, con un volumi di scambio bilaterali in crescita ad una media del 20% all’anno. Secondo i dati del Ministero del Commercio e dell’Industria indiano, l’interscambio commerciale tra le due parti ha raggiunto i 14,13 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2021-2022, creando una solida premessa per raggiungere l’obiettivo di 15 miliardi di dollari fissato dai leader dei due governi.

Al netto della pandemia di Covid-19, l’India si è affermata anche come un importante Paese di provenienza per il settore turistico vietnamita. Il numero di visitatori indiani in Vietnam è infatti aumentato da 85.000 a 169.000 tra il 2016 ed il 2019, e l’India si è affermata tra i primi sedici Paesi per numero di visitatori internazionali in Vietnam.

Le relazioni bilaterali sono state ulteriormente rafforzate nello scorso giugno, con una serie di visite ufficiali tra i rappresentanti dei due governi. Tra l’8 e il 10 giugno, infatti, il ministro della Difesa indiano Rajnath Singh ha visitato il Vietnam, mentre Bùi Thanh Sơn, ministro degli Esteri vietnamita, si è recato in India la settimana successiva.

In occasione della visita del ministro Singh, il presidente vietnamita Nguyễn Xuân Phúc ha ringraziato il governo indiano e il ministero della Difesa per l’importante assistenza, che ha contribuito a rafforzare la difesa nazionale del Vietnam. Singh, dal canto suo, ha affermato che il partenariato strategico globale Vietnam-India in tutti gli aspetti, dalla politica, alla diplomazia, all’economia, al commercio, alla sicurezza e alla difesa, alla cultura, all’istruzione e allo scambio interpersonale, si è sviluppato attivamente, anche durante la pandemia: “Le due parti si sono aiutate a vicenda nella lotta alla pandemia, soprattutto attraverso la donazione di vaccini e forniture mediche, e ora durante la ripresa economica”, ha affermato il rappresentante del governo indiano.

Per celebrare i 50 anni di relazioni bilaterali, i due Paesi hanno anche deciso di erigere le statue dei rispettivi leader dell’indipendenza: il 21 giugno, a Nuova Delhi è infatti stato inaugurato un monumento raffigurante Hồ Chí Minh, mentre prossimamente è prevista la realizzazione di una statua del Mahatma Gandhi a Hồ Chí Minh City, all’interno del parco Tao Đàn.

Articolo pubblicato su www.lacittafutura.it

CLICCA QUI PER LA PAGINA FACEBOOK

Copyleft © Tutto il materiale è liberamente riproducibile ed è richiesta soltanto la menzione della fonte e del link originale.

About Giulio Chinappi

Giulio Chinappi è nato a Gaeta il 22 luglio 1989. Dopo aver conseguito la maturità classica, si è laureato presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università “La Sapienza” di Roma, nell’indirizzo di Scienze dello Sviluppo e della Cooperazione Internazionale, e successivamente in Scienze della Popolazione e dello Sviluppo presso l’Université Libre de Bruxelles. Ha poi conseguito il diploma di insegnante TEFL presso la University of Toronto. Ha svolto numerose attività con diverse ONG in Europa e nel Mondo, occupandosi soprattutto di minori. Ha pubblicato numerosi articoli su diverse testate del web. Dal 2012 si occupa di Vietnam, Paese dove risiede tuttora e sul quale ha pubblicato due libri Educazione e socializzazione dei bambini in Vietnam (2018) e Storia delle religioni in Vietnam (2019). Ha inoltre partecipato come coautore ai testi Contrasto al Covid-19: la risposta cinese (Anteo Edizioni, 2020), Pandemia nel capitalismo del XXI secolo (PM Edizioni, 2020) e Kim Jong Un – Ideologia, politica ed economia nella Corea Popolare (Anteo Edizioni, 2020).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.