Papua Nuova Guinea

Papua Nuova Guinea: arrivano i risultati, il PNC resta il primo partito

Papua Nuova Guinea: arrivano i risultati, il PNC resta il primo partito

Un processo elettorale già di per sé lunghissimo e complesso, reso ancora più complesso dai suoi protagonisti: è quello che è avvenuto in Papua Nuova Guinea, Paese molto povero, considerato come il confine convenzionale tra Oceania ed Asia, su di un’isola, la Nuova Guinea, divisa a metà con l’Indonesia. Le operazioni di voto in Papua Nuova Guinea hanno avuto inizio lo scorso 24 giugno e si sono concluse l’8 luglio, mentre i risultati ufficiali sono stati pubblicati solamente nelle ultime ore. Delle lungaggini che non hanno fatto altro che aumentare i sospetti, la tensione e i conflitti tra le parti.

Papua Nuova Guinea: il Paese nel caos durante e dopo le elezioni

Papua Nuova Guinea: il Paese nel caos durante e dopo le elezioni

Un processo elettorale già di per sé lunghissimo e complesso, reso ancora più complesso dai suoi protagonisti: è quello che sta avvenendo in Papua Nuova Guinea, Paese molto povero, considerato come il confine convenzionale tra Oceania ed Asia, su di un’isola, la Nuova Guinea, divisa a metà con l’Indonesia. Le operazioni di voto in Nuova Guinea hanno avuto inizio lo scorso 24 giugno e si sono concluse l’8 luglio, mentre i risultati ufficiali non si sapranno prima della fine del mese. Delle lungaggini che non fanno altro che aumentare i sospetti, la tensione e i conflitti.