Posts Tagged 'Comunismo'

L’Ideario di Ernesto “Che” Guevara (terza parte)

L’Ideario di Ernesto “Che” Guevara (terza parte)

In occasione dell’anniversario della nascita del rivoluzionario argentino Ernesto “Che” Guevara (14 giugno 1928), vi proponiamo il suo Ideario, nel quale riassume il suo pensiero su numerose tematiche, suddiviso in tre parti. La terza ed ultima parte affronta le seguenti tematiche: il lavoro, il lavoro volontario, l’emulazione, la qualità, la pianificazione, l’assenteismo, studio e abilitazione, educazione e cultura, tecnica e rivoluzione tecnica, studente – tecnico – professionista, il guerrigliero, tattica e strategia, lotta armata, Fidel.

L’Ideario di Ernesto “Che” Guevara (seconda parte)

L’Ideario di Ernesto “Che” Guevara (seconda parte)

In occasione dell’anniversario della nascita del rivoluzionario argentino Ernesto “Che” Guevara (14 giugno 1928), vi proponiamo il suo Ideario, nel quale riassume il suo pensiero su numerose tematiche, suddiviso in tre parti. La seconda parte affronta le seguenti tematiche: la donna, teoria rivoluzionaria, Karl Marx, José Martí, Antonio Maceo, Antonio Guiteras, Frank País, Camilo Cienfuegos, Pedro Albizu Campos, Eliseo Reyes, Ernesto Che Guevara, Cuba, Porto Rico, Vietnam, America Latina, sottosviluppo, imperialismo.

L’Ideario di Ernesto “Che” Guevara (prima parte)

L’Ideario di Ernesto “Che” Guevara (prima parte)

In occasione dell’anniversario della nascita del rivoluzionario argentino Ernesto “Che” Guevara (14 giugno 1928), vi proponiamo il suo Ideario, nel quale riassume il suo pensiero su numerose tematiche, suddiviso in tre parti. La prima parte affronta le seguenti tematiche: avanguardia, il rivoluzionario, il quadro, il militante, l’uomo nuovo, la pace, socialismo, marxismo, partito, gioventù, rivoluzione, popolo e governo, dittatura del proletariato.

Cina: Paese socialista o capitalista?

Cina: Paese socialista o capitalista?

Il dibattito sulla natura dello stato cinese vede due teorie contrapposte: alcuni vedono nella Cina l’ultimo baluardo del socialismo, altri la considerano come un Paese capitalista alla stregua degli Stati Uniti. Ma la realtà è che il modello cinese odierno differisce da quello statunitense, così come non può essere paragonato a quello sovietico.